E-mail Mappa del sito Home Page
Dettaglio

RACCOLTA UTILE AL TERZO SETTORE IN MERITO ALL'EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA

La raccolta di documentazione di Forum Terzo settore.

Fonte: Forum Terzo settore.

Parlamento: la raccolta completa di tutta la documentazione prodotta dal Servizio Studi del Senato in merito all'emergenza epidemiologica da Coronavirus: Dossier, Note brevi, Note su Atti dell'Unione europea e documentazione redatta in collaborazione con altri Servizi e con la Camera dei deputati.

In questo documento predisposto dagli uffici del Forum Terzo settore sono riportate le principali misure che sono state adottate con i Decreti legge 18, 23 e 34 del 2020 a favore degli Enti del Terzo settore, i suoi lavoratori, i destinatari delle sue attività.
 

In questo documento predisposto dal Forum sono riportate raccomandazioni e consigli per il corretto svolgimento delle attivita di interesse generale nelle sedi dell’associazionismo e del volontariato in situazione di emergenza sanitaria nazionale covid-19.
Si legge nel documento: la solidarietà e la socialità sono fattori prioritari per garantire la tenuta del nostro tessuto sociale e non si può prescindere dall’incontro e dalla vicinanza con le persone. Le persone più fragili hanno sofferto per il distanziamento sociale, ma questa può essere l’occasione per capire le opportunità per rilanciare il sistema sociale associativo del terzo settore come momento altamente educativo, culturale e di promozione dei valori del civismo. Esso dovrà essenzialmente essere programmato in maniera più aderente alle esigenze delle comunità ove essi hanno messo le radici, considerando una nuova ottica maggiormente indirizzata alle esigenze ed alle necessità reali delle persone in crisi, ma senza dimenticare l’importante lato sociale e culturale dello svago, del benessere e del tempo libero.


Molti spazi nascono per essere luoghi di socialità e di comunità per cui il distanziamento deve essere solo fisico quando le attività vengono svolte solo all’interno, ma in un’ottica di riprogettazione e con un’apertura al territorio, lo spazio per le nostre attività potrà moltiplicarsi a dismisura.