E-mail Mappa del sito Home Page
Dettaglio

IL BONUS PIEMONTE E' LEGGE

Approfondisci su Regione Piemonte.

Il BonusPiemonte è legge: 116 milioni a fondo perduto per 60.000 attività - Autore Gianni Gennaro Gianni.Gennaro(at)regione.piemonte.it - 14 maggio 2020


E’ diventato legge il BonusPiemonte, il contributo a fondo perduto predisposto dalla Regione Piemonte per sostenere le imprese colpite dalla chiusura dovuta all’emergenza Coronavirus: la Commissione Bilancio del Consiglio regionale, convocata in sede legislativa, ne ha decretato l’approvazione definitiva nella serata del 14 maggio.

Immediata e semplice la procedura per ottenerlo: entro la prossima settimana tutti gli interessati riceveranno da Finpiemonte una comunicazione via Pec, e pochi giorni dopo averne dato risposta la somma sarà accreditata sul conto corrente.

Chi avrà il Bonus

Si tratta complessivamente di 116 milioni di euro che andranno a beneficio di 60.000 realtà imprenditoriali del Piemonte, che sono state annunciate in tre fasi e che rappresentano il risultato di costruttivo confronto con le diverse associazioni di categoria.

Per ottenerlo le singole imprese devono risultare attive, avere la sede legale in Piemonte e risultare iscritte nelle pertinenti sezioni del Registro delle Imprese istituito presso la Camera di Commercio territorialmente competente e sostenere le spese come specificato nella legge (derivanti dall'emergenza sanitaria) entro l’anno 2020.

Sul sito di Regione Piemonte gli importi e le categorie interessate (tra parentesi i codici Ateco di riferimento). Riportiamo importi e categorie che potrebbero riguardare gli Enti di Terzo settore, ma si invita ad approfondire direttamente sul sito della Regione.

  • 1.000 euro
  • Trasporto con taxi, noleggio di autovetture con conducente (49.32)
  • Commercio al dettaglio di materiale per ottica e fotografia (47.78.2)


  • Associazioni di promozione sociale (APS) iscritte ai registri di cui all’art.7 della legge 383/2000 limitatamente all’attività di somministrazione (94.99)


  • Attività di organizzazioni che perseguono fini culturali, ricreativi e la coltivazione di hobby (94.99.20)
  • Attività ricreative e di divertimento (93.2 escluso 93.29.1 discoteche)
  • Attività di tatuaggio e piercing (96.09.02)
  • Scuole e corsi di lingua (85.59.30)