E-mail Mappa del sito Home Page
Dettaglio

GENITORI PRO HANDICAP INAUGURA SPAZIO LIBERO: LA CASA DELLE PERSONE CON DISABILITA'

L’Associazione Genitori Pro Handicap ha inaugurato “Spazio libero”: una struttura di 3 alloggi per 400 metri quadrati con oltre 15 posti letto. Messa a disposizione dalla generosità della Fondazione Orizzonte speranza, la struttura rappresenta un anello fondamentale per la realizzazione di un progetto a lungo caldeggiato dei genitori per il futuro dei loro figli con disabilità.

Si potrebbe parlare di un sogno chi si avvera, ma è più corretto parlare del frutto del lavoro di tanti anni di impegno: l’associazione Genitori Pr Handicap è attiva dal 2003 e da sempre si adopera per realizzare attività rivolte ai ragazzi con disabilità. Teatro e danza per scoprire il proprio corpo, sviluppo delle intelligenze multiple, tennis, nuoto, collaborazioni con scuole di formazione professionale (parrucchiere, estetista), yoga, Karate. A fianco di queste attività settimanali vengono sviluppate anche le estate ragazzi dedicate, le gite domenicali con mete dedicate e il campeggio sul lago di Garda.

Dal 2018 poi l’associazione si è messa in gioco per lavorare a progetti e laboratori mirati al raggiungimento delle autonomie. Proprio in quest’ottica “Spazio libero” diventa particolarmente importante perché soddisfa l’esigenza di avere un posto dove realizzare AUTONOMIA LAB, laboratorio che fa parte del progetto VELA promosso dalla Fondazione CRC.
Il laboratorio di autonomia vede la partecipazione dei ragazzi dalle 9 del sabato mattina al pomeriggio della domenica: nel corso di questi weekend i ragazzi pensano alla spesa per il pranzo e a tutte quelle piccole cose che fanno parte dell’organizzare la giornata.
“Il problema più grande – spiegano i volontari dell’associazione – è quello del futuro dei nostri figli. Lavoriamo per prepararli al distacco dai genitori, quando avverrà, e lo facciamo accrescendo le loro autonomie, abituandoli alla relazione con l’altro e alla costruzione di nuove amicizie. Un altro obiettivo è quello di lavorare per lasciare del tempo libero ai genitori, di dare sollievo alle famiglie.
Ci teniamo a sottolineare – conclude l’Associazione - che Spazio libero vuole diventare la casa di tutte le persone con disabilità”.