E-mail Mappa del sito Home Page
Dettaglio

NOVITÀ IN MATERIA DI EROGAZIONI LIBERALI

Sono previste alcune novità in materia di Erogazioni liberali a favore degli Enti del Terzo settore non commerciali.

 

  • Il Ministero dell’Economia e delle Finanze con Dm 30 gennaio 2018 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 30 del 6 febbraio) ha stabilito in via sperimentale e facoltativa che gli Enti non commerciali che hanno ricevuto erogazioni liberali in denaro da persone fisiche possono trasmettere telematicamente all'Agenzia delle entrate, entro il 28 febbraio, una comunicazione contenente i dati relativi alle erogazioni liberali  in denaro deducibili e  detraibili,  eseguite  nell'anno  precedente da persone fisiche al fine della elaborazione della dichiarazione dei redditi. Il riferimento è ai dati relativi agli anni d'imposta 2017, 2018 e 2019. Entro il 28 febbraio dell’anno successivo a quello di riferimento, per le erogazioni liberali degli anni di imposta 2017, 2018 e 2019 effettuate dai contribuenti, gli Enti che sceglieranno di trasmettere i dati all'Agenzia delle Entrate dovranno effettuare la trasmissione per via telematica. Gli Enti destinatari dell’adempimento sono:
    • Onlus
    • Associazioni di promozione sociale
    • Fondazioni e associazioni riconosciute, con scopo statutario la tutela, la promozione e la valorizzazione dei beni di interesse artistico, storico e paesaggistico
    • Fondazioni e associazioni riconosciute, con scopo statutario lo svolgimento o la promozione di ricerca scientifica individuate con apposito Dpcm.
    I dati da comunicare sono precisati dal Decreto 30 gennaio 2018:
    • i dati relativi alle erogazioni liberali in denaro costituenti oneri deducibili o detraibili effettuate nell’anno precedente dalle persone fisiche tramite banca o ufficio postale ovvero mediante altri sistemi di pagamento tracciabili (ad esempio carte di debito, di credito e prepagate);
    • i dati relativi alle erogazioni liberali restituite nell’anno precedente, con l’indicazione del soggetto a favore del quale è stata eseguita la restituzione e dell’anno nel quale è stata ricevuta l’erogazione rimborsata.
  • Come viene ribadito dal Dm 30 gennaio 2018, a decorrere dal periodo d’imposta 2018 alle erogazioni liberali in denaro o in natura a favore degli Enti del Terzo settore non commerciali si applicano le nuove aliquote previste dall’art. 83 del D. Lgs. 117/2017 che disciplina le detrazioni e deduzioni relative  alle erogazioni liberali. Per maggiori informazioni clicca qui.