E-mail Mappa del sito Home Page
Dettaglio

Il CSV PROGRAMMA LE ATTIVITA’ DEL 2019

L’Assemblea dei soci del Centro Servizi per il Volontariato Società Solidale, svoltasi il 17 dicembre a Marene alla presenza dei rappresentanti dei 413 soci dell’Ente, ha approvato con voto unanime il Programma previsionale 2019.

Il totale disponibile per la programmazione 2019 ammonta a 2.433.059,65 €, derivanti da: assegnazione fondo speciale per il volontariato 2019 , economie anni precedenti, economie Progettazione sociale e proventi finanziari.

Il programma previsionale è costruito su 4 macro aree di intervento, che sono state ampiamente illustrate durante la seduta di lunedì:

  • Attività gestionale (costi fissi e variabili necessari per il funzionamento del CSV)
  • Servizi di base, presentati in Carta dei Servizi e definiti dal Codice Terzo Settore, finalizzati a rafforzare, sostenere e qualificare i volontari,
  • Iniziative proposte dal CSV, definite dal Codice Terzo Settore, finalizzate a rafforzare, sostenere e qualificare i volontari (formazione, promozione, comunicazione, tavoli di lavoro, progetto scuola)
  • Attività svolte come Associazione Società Solidale, non utilizzando il fondo del volontariato, ma utili al suo incremento: Protocolli con Regione, consulenze, formazione a soggetti non accreditati al CSV.

Le economie derivanti dal Fondo 2019, come prassi, verranno utilizzate nei prossimi anni.Anche quest’anno Società Solidale si contraddistingue per i bassi costi di gestione a fronte di quanto viene messo a disposizione per le Associazioni: per l’annualità 2019 l’incidenza reale dei costi fissi sul totale programmato è del 19,15%. Un dato importante che dimostra ancora una volta la volontà di massimizzare le risorse destinate al volontariato.Durante l’Assemblea è stata ribadita la comunicazione dell’ONC (Organismo Nazionale di Controllo) che ha definito il numero e l’ambito territoriale dei CSV italiani, portandoli da 70 a 49 su tutto il territorio nazionale. La Provincia di Cuneo mantiene la presenza di un CSV autonomo. Il 2018 è stato un anno transitorio per i Centri di Servizio che ha visto numerose fasi salienti in atto come l’attuazione della riforma dei CSV, la diminuzione del numero dei CSV in Itali, l’autonomia del CSV della provincia di Cuneo, i  Co.Ge (Comitati di gestione) hanno iniziato la fase di sostituzione con gli OTC (Organismi Territoriali di Controllo) e sono state messe in atto le varie fasi per la predisposizione e l’avvio del RUNTS (Registro Unico Nazionale del Terzo Settore) con l’adeguamento degli statuti per le Associazioni che intendono iscriversi ad esso.

Spiega il presidente del CSV Mario Figoni: «Il 2019 sarà ancora un anno transitorio e presenterà grandi sfide per tutti noi volontari. Solo insieme, Associazioni e CSV, potremo superarle per portare sorriso e gioia nella nostra bellissima provincia. Leggiamo e sfruttiamo al meglio la Carta dei Servizi per migliorare sempre di più il nostro operato».

Al 17 dicembre i soci di Società Solidale sono 413 di cui:
•    n. 389 Associazioni di Volontariato di cui alla L. 266/91
•    n. 24 altre Associazioni/Fondazioni non a scopo di lucro, Enti pubblici di cui art. 3 D.M. 08/10/1997.