E-mail Mappa del sito Home Page
Il CSV Società Solidale

Società Solidale -  Centro Servizi Volontariato della provincia di  Cuneo è stata costituita nel  2002 con lo scopo di svolgere funzioni di Centro di Servizio per il Volontariato (CSV) della provincia di Cuneo in base alla Legge Quadro sul Volontariato (legge 266/1991) che all’art. 15 prevedeva anche che le Fondazioni di Origine Bancaria destinassero una quota non inferiore ad un quindicesimo dei loro proventi “alla costituzione di fondi speciali presso le Regioni” al fine di istituire i CSV.

 

Con l’entrata in vigore del Codice del Terzo settore (decreto legislativo n. 117 del 03/07/2017) i Centri di Servizio per il Volontariato sono riconosciuti e accreditati dall’Organismo Nazionale di Controllo (ONC). In attesa della piena applicabilità del Codice, Società Solidale opera in regime di accreditamento provvisorio (in fase di attuazione la procedura di accreditamento) e sta progressivamente ampliando i propri servizi a tutti gli Enti del Terzo Settore cuneesi iscritti ai registri regionali e che abbiano volontari.

 

Alla data del 31.12.2018  sono 413 le associazioni provinciali socie che partecipano attivamente e democraticamente alla gestione del Centro.

 

Società Solidale è iscritta al Registro regionale persone giuridiche private con determina della Regione Piemonte – Direzione Affari istituzionali e avvocatura -  n. 23 del 26/01/2018.

 

Inoltre, Società Solidale è associato a Csvnet - Associazione nazionale dei Centri di Servizio per il volontariato .

Il Codice del Terzo Settore (D.lgs. 117/2017) affida ai Centri di Servizio per il Volontariato (CSV) il ruolo di organizzare, gestire ed erogare servizi di supporto tecnico, formativo ed informativo al fine di promuovere e rafforzare la presenza ed il ruolo dei volontari negli enti del terzo settore con particolare riguardo alle organizzazioni di volontariato (art. 63), e ne assicura il finanziamento stabile attraverso il Fun –Fondo unico nazionale, un fondo alimentato dai contributi delle fondazioni di origine bancaria di cui al D. lgs. 153/1999.

All’art. 63 comma 2, vengono identificate le attività dei CSV.

I Centri di Servizio per il Volontariato possono svolgere attività varie riconducibili a diverse tipologie di servizi.

Come diventare soci di Società Solidale

Diventare soci di Società Solidale significa: partecipare direttamente alla vita dell’associazione, aver diritto di voto in ASSEMBLEA e poter partecipare all’elezione dei vari organi associativi.
Per diventare soci non occorre pagare alcuna quota associativa e possono chiedere di aderire tutte le Organizzazioni di Volontariato, iscritte o iscrivibili al Registro Regionale del Volontariato, rientranti nella legge 266/91 e gli enti di cui all’articolo 3 del Decreto ministeriale 8 ottobre 1997.

I documenti richiesti sono:

  • Modulo di adesione (il modulo è disponibile presso gli uffici del CSV e scaricabile qui)
  • Copia dell’atto costitutivo e dello statuto
  • Eventuale decreto di riconoscimento della personalità giuridica
  • Elenco nominativo di coloro che ricoprono le varie cariche associative
  • Fotocopia del codice fiscale dell’associazione
  • Fotocopia del documento di identità del Presidente/Legale Rappresentante
  • Consenso alla raccolta e trattamento dei dati personali firmato dal Presidente/Legale Rappresentante.
  • Eventuale copia della determina di iscrizione al Registro del Volontariato

 


Clicca qui per visualizzare l'elenco dei soci aggiornato all'ultima Assemblea del 18 Aprile 2019.

Scarica lo Statuto di Società Solidale